Dopo essere stato ritirato a causa di numerosi problemi, anche piuttosto gravi, che sono stati scoperti già all’inizio della sua “avventura”, l’aggiornamento di Windows 10 October 2018 è finalmente pronto per essere installato automaticamente sui PC di tutto il mondo.

windows 10 october 2018

L’aggiornamento, noto anche come Windows 10 1809, è stato reso disponibile per qualche tempo agli utenti che hanno scelto esplicitamente di scaricarlo e installarlo, comprendendo i rischi. Stando a quanto emerso nelle ultime ore, Microsoft sembra ritenere l’aggiornamento “abbastanza stabile” da consentire a tutti gli utenti di riceverlo automaticamente. Il lancio avverrà in fasi e si prevede che progredisca lentamente, molto probabilmente in una modalità che consenta di poter affrontare eventuali problemi nel caso si presentino nuovamente.

L’aggiornamento di Windows 10 October 2018 è stato rilasciato in un primo momento all’inizio di ottobre, ma è stato rapidamente ritirato dalla distribuzione a causa di un grave bug che ha provocato la cancellazione dei dati personali degli utenti. In molti si riversarono sui forum riferendo che tutte le cartelle Documenti e Immagini, complete di dati, erano praticamente scomparse. In seguito è emerso che questo bug era stato identificato e segnalato dai membri del programma di test beta Insider di Microsoft, ma non era stato fatto nulla prima dell’uscita pubblica.

Gli utenti hanno anche riscontrato un altro bug che ha influito sul modo in cui i file ZIP sono stati gestiti. Gli utenti erano convinti di copiare e incollare il contenuto dei file ZIP (che Windows rappresenta come cartelle ordinarie), cosa che poi di fatto non avveniva.  Successivamente, Microsoft ha assicurato di aver corretto i bug e consentito a un numero limitato di utenti di scaricare l’aggiornamento. Allo stesso tempo, il colosso di Redmond ha raccolto la telemetria per identificare più problemi possibili.

Stavolta dovrebbe essere la volta buona. Tutti gli utenti dovrebbero essere (finalmente) in grado di scaricare manualmente l’aggiornamento di ottobre 2018. Gli update raggiungeranno gradualmente sempre più persone nelle prossime settimane e mesi. Data la recente storia di Microsoft, si consiglia vivamente a tutti gli utenti di eseguire il backup completo di tutti i dati prima di procedere all’aggiornamento di Windows 10 October 2018, in modo tale da evitare spiacevoli sorprese.